Spaghetti all’uovo con fave novelle, Provolone Valpadana e tartufo nero

Ricetta elaborata dal Ristorante “Da Bracali”, Massa Marittima (Gr)

La borsa della spesa per 4 persone

125 g di farina “00” • 100 g di semolino • 2 uova • 1 tuorlo • 1 cucchiaio di acqua • 1 presa di sale

Per la salsa: 1,5 kg di fave • 2 pomodori maturi

100 g circa di Provolone Valpadana dolce tagliato a cubetti • olio extra vergine d’oliva

2 spicchi d’aglio • 1 pallina di tartufo nero • 10 foglie di basilico • sale • pepe


Per la sfoglia occorre impastare il semolino e la farina con le uova, il sale e l’acqua fino a ottenere una palla di giusta consistenza. Fatela riposare per circa 30 min. Stendetela e tagliatela a spaghetti. Per la salsa sgranate le fave, fatele bollire per qualche istante in acqua bollente, fatele raffreddare subito sotto acqua fredda ed infine sbucciatele. Togliete la buccia ai pomodori, privateli dei semi e tagliate la polpa a dadi. Scaldate l’olio in una padella abbastanza grande, rosolatevi gli spicchi d’aglio, aggiungete le fave, cuocete per 2 minuti, unite il pomodoro e il basilico e mescolate. Salate e continuate la cottura per ancora qualche minuto. A questo punto fate cuocere gli spaghetti al dente in acqua salata, scolateli e passateli nella padella con il sugo preparato, mantecate con il formaggio e servite su piatti caldissimi. Guarnite con fettine di tartufo.

IL VINO CONSIGLIATO:

Vermentino Chardonnay Toscana IGT